Blog: http://Santilli.ilcannocchiale.it

FARMACISTI CONTRO I MEDICINALI NEI SUPERMERCATI

Siamo un Paese davvero singolare. Come direbbe qualcuno, in leggera controtendenza...
Mentre in tutta Europa e in gran parte degli States i cosiddetti medicinali da banco vengono venduti nei supermercati, i signori farmacisti (perchè di signori si parla, in tutti i sensi) si permettono il lusso di minacciare il governo qualora non venisse revocato l'articolo 2 della Legge Bersani. In caso contrario sospenderebbero l'erogazione dei medicianli gratuiti, quelli che vengono rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale.
Con buona pace delle riforme e di ogni tentativo di crescita del nostro Paese. Un passo alla volta le varie lobby che governano l'Italia hanno svuotato la legge Bersani, perchè di questo si tratta. E ciò mi indigna oltremodo. 
Prima le banche, poi le assicurazioni, i notai, i farmacisti ecc. ecc.
Il potere, quello vero, non vuole essere toccato.
Altro che casta.

P.S.:-Quanti in italia hanno la fortuna di nascere figli di farmacisti? 

Pubblicato il 8/11/2007 alle 17.44 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web