.
Annunci online

Santilli [ La democrazia delle idee ]
 




IPSE DIXIT

Robert F. Kennedy
"Alcuni uomini vedono le cose per quello che sono state e ne spiegano il perchè. Io sogno cose che ancora devono venire e mi chiedo: perchè no."

Alcide De Gasperi
"Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione."


Claes in "L'Apprendista delle Fiandre" di D. Dunnett
"Sarete sorpresa signora. Penso di aver paura del ridicolo."


STO LEGGENDO:

Il resto di niente  di Enzo Striano

La misura del mondo di Daniel Kehlmann


VI CONSIGLIO

L'apprendista delle Fiandre  Dorothy Dunnett

Piazza Fontana. La verità su una strageLaurent Frederic, Calvi Fabrizio

Sovranità limitata. Storia dell'eversione atlantica in Italia. Cipriani Antonio e Gianni

Il partito del golpe  Gianni Flamini.

Gomorra  Roberto Saviano


I  MIEI  LINK


Parito Democratico Roma


Laicità e Civismo 


Obama Italian Supporters

Kilombo

Archivio '900

Dalla publbicità alla cultura


Gianluca Santilli web site


Barack Obama


Libera


20 dicembre 2007


BERLUSCONI: IN RAI PROSTITUTE O RACCOMANDATE

Il Cavaliere ne ha fatta un'altra. A seguito della pubblicazione del suo colloquio telefonico con il responsabile di Rai Fiction, Saccà, su L'Espresso (http://espresso.repubblica.it/multimedia/1471644), Berlusconi ha reagito furiosamente per essere stato esposto al pubblico ludibrio: "siamo in un paese in cui non c'è più libertà". Poi ha attaccato la RAI dove, secondo lui, lavora solo "chi si prostituisce o chi è di sinistra".  Certo che detto da uno che ha cercato di raccomandare delle soubrette dice tutto.
Il Cavaliere ha continuato dicendo: "In RAI non c'è nessuno che non sia stato raccomandato, a partire dal direttore generale che non è certo stato scelto attraverso una ricerca di mercato". "Io ho fatto diversi interventi solo per segnalare personaggi che non sono di sinistra e che sono stati messi completamente da parte in Rai".
 
Ma non faceva meglio a tacere?


5 dicembre 2007


SEDICENNE MUORE IN OSPEDALE PER LE TONSILLE

VIBO VALENTIA - Un'altra ragazza morta in sala operatoria nell'ospedale di Vibo Valentia. Eva Ruscio, 16 anni, è deceduta mentre veniva sottoposta ad un intervento chirurgico. La ragazza era stata ricoverata nella serata di ieri per un ascesso tonsillare. In nottata le sue condizioni si  erano aggravate e si era deciso di sottoporla ad un intervento chirurgico stamattina. I medici del reparto di otorinolaringoiatria dell'Ospedale di Vibo dove la giovane era stata ricoverata, data la gravità delle sue condizioni, stamane hanno deciso di effettuare un intervento chirurgico di tracheotomia per evitare difficoltà respiratorie dovute all'eccessivo gonfiore del collo. Nel corso dell'intervento, però, la giovane ha cessato di vivere per arresto cardiaco.

Si questa è l'Italia, un Paese ove è possibile morire, in ospedale, per una tonsillectomia a soli 16 (sedici!) anni. E, come al solito, nessuno pagherà per questo. Siamo ormai un Paese asfittico che ha ben poco da dire, dove ognuno lavora solo per interesse personale e dove professioni che una volta richiedevano spirito di sacrificio, abnegazione, dedizione, passione, vengono esercitate da chiunque, con supeficialità, come un qualunque lavoro...  così è ridotta l'Italia...


11 dicembre 2006


12 Dicembre 1969: Piazza Fontana, una strage impunita


In occasione del 37° anniversario della Strage di Piazza Fontana (Milano 12.12.1969), si terrà a Roma, alle 18.30 presso la Libreria Rinascita di Viale Agosta 36, un dibattito organizzato dal Municipio Roma 6, per ricordare una strage rimasta impunita e che ha segnato indelebilmente la nostra storia. 16 morti ed altrettante famiglie che ancora attendono giustizia. Interverranno al dibattito, moderato dal Presidente del Consiglio del Municipio, Gianluca SANTILLI, il  Giudice del Tribunale di Milano Guido SALVINI, la Senatrice Rosa VILLECCO CALIPARI membro della Commissione Antimafia,  il direttore  di “EPOLIS ROMA” e della “Rivista di Intelligence”, Gianni CIPRIANI, lo storico, esperto di Servizi Segreti professor Giuseppe DE LUTIIS ed il Consigliere Gianmarco PALMIERI.




permalink | inviato da il 11/12/2006 alle 10:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 dicembre 2006


12 Dicembre 2006

FRA POCHISSIMI GIORNI RICORRE UN'ANNIVERSARIO,
UN TRISTE ANNIVERSARIO...
VE LO RICORDATE?




permalink | inviato da il 9/12/2006 alle 0:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 dicembre 2006


il percorso continua...


(Paolo Mondani - Rai, redazione Anno Zero)


(Alessandro Malantrucco - Libera)

Al teatro San Luca l'appuntamento è per un'ora prima, bisogna sistemare un pò il palco e dare un pò di vivacità alla sala e così su una scala di 7 metri mi improvviso anche tecnico delle luci e provo a centrare l'immagine del proiettore sullo schermo...mentre la scala traballante mi sorregge in una sorta di danza poco piacevole, arriva il vice presidente della commissiona nazionale antimafia Giuseppe Lumia, sarà lui il pezzo forte della serata, perchè ogni iniziativa deve sempre avere un nome di richiamo, ma nel vederlo arrivare con 5 uomini di scorta mi chiedo tra me e me perchè è arrivato con un'ora di anticipo? dopo due secondi l'arcano è svelato: ha un treno che parte alle 8 deve tornare a casa per la festa della madonna, una festa importantissima, rimango basito e forse interdetto ma neanche insisto ognuno ha il suo modo di comportarsi di fronte alle responsabilità...ma passiamo oltre son le 18.30 arrivano alcuni ragazzi della scuola media Piranesi e alle 19 alla fine decidiamo di iniziare...nel teatro sono presenti una trentina di persone...la scaletta è saltata ma il dibattito vista la qualità degli interventi non perde valore: il giornalista della Rai Paolo Mondani ci spiega le difficoltà che si incontrano nel voler affrontare il problema mafie non come semplice fatto di cronaca ma con un'attenta inchiesta che non numeri solo le vittime ma ne spieghi le cause e le conseguenze, con Alessandro Malantrucco di Libera affrontiamo il tema dei giovani, dell'importanza di un'educazione alla legalità, tema che affrontiamo anche con la consigliera Salacone e con il consigliere Morgante e dulcis in fondo Paquale Marino della compagnia teatrale Residui Teatro ci spiega le motivazioni che l'hanno spinto ha scrivere un testo su una storia di 'ndragheta, una storia che è divenuta un interessante spettacolo teatrale Laura C che vi consiglio di andare a vedere...io lo farò di certo. 
Alla fine un pò di delusione per la risposta della gente del mio quartiere mi fa dire che forse è stato un fallimento, ma poi ci penso e mi correggo perchè mi rendo conto che questo è solo l'inizio e che oggi in questa strana occasione in fondo è nata una rete che vede noi del Municipio, Libera, Residui Teatri impegnati nel nostro territorio a portare avanti il bisogno di legalità di cui il nostro paese necessità e non può aspettare oltre perchè come dice Don Luigi Ciotti: IL TEMPO E' SCADUTO!
....e allora...che aspettiamo?




permalink | inviato da il 8/12/2006 alle 9:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


1 dicembre 2006


L'impegno di Contromafie..continua in Sesto

Cari amici,
voglio invitarvi ad una importante manifestazione.
Si  tratta 
di  un’iniziativa  contro  tutte  le  mafie.
Un dibattito  rivolto  a  tutti  nel ricordo di Rita Atria,
una giovane
sacrificatasi per la lotta alla mafia, nel
ricordo di  Falcone,  Borsellino  e  di tutte le vittime
di mafia. C'è bisogno di legalità.  La  gente  ne  ha
voglia.  Ne  parleremo  c
on  G. AYALA,  MONDANI,
MALANTRUCCO, MORGANTE ed altri.





permalink | inviato da il 1/12/2006 alle 23:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre